Non importa cosa sai, ma cosa ci fai

Non puoi pretendere di conoscere tutta la pallacanestro quando inizi ad allenare. Hai raccolto degli spezzoni qui e là: qualcosa dai coaches che hai avuto, a qualsiasi livello tu abbia giocato. Hai visto partite, ascoltato commenti, discusso con gli amici. Quello è per ora il tuo sapere, da lì bisogna partire.

Ma guidare una squadra è molto di più che avere delle nozioni sul basket. E’ saper convincere, saper trasmettere, sapersi prendere la responsabilità. Se conosci la pallacanestro solo sulla carta, forse puoi fare l’opinionista, non il coach. Se non impari ad avere relazioni forti, a capire i tuoi giocatori, a gestire i momenti di crisi, se non ti confronti con la frustrazione di una sconfitta e l’entusiasmo di una vittoria, sei ancora trcover-samsung-s-IV-no-box-pallone-1oppo lontano dal tuo obiettivo.

Noi qui vogliamo proporti un metodo molto simile a quello che usi quando compri un cellulare nuovo: le istruzioni le leggerai man mano, intanto lo accendi, prendi confidenza con le applicazioni, scegli le suonerie, telefoni, navighi su internet…

Piano piano ne scopri le possibilità, e ti accorgi di funzioni che non avresti mai nemmeno immaginato, e ti viene voglia di saperne sempre di più.

“La mente non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere.” (Plutarco)

Vogliamo essere quel tuo amico, che senza fare il fenomeno ti dà qualche suggerimento al volo, perché magari quello smartphone l’ha già avuto, o almeno uno con lo stesso sistema operativo.

Poi ognuno il cellulare lo usa come vuole, lo personalizza con la cover che gli piace di più. Ed anche nel basket, sarai tu che troverai la strada più adatta a te, la tua via, o la tua filosofia, come dicono quelli che se ne intendono.

Per ora puoi leggere i post che pubblicheremo, presto ci saranno altri supporti che potranno esserti utili. Rimani collegato…..

Be the first to comment on "Non importa cosa sai, ma cosa ci fai"

Leave a comment